ArteRaku.it - Lorenzo Alessandri tra inconscio e surreale - La mostra del primo dei surrealisti italiani a Collegno (To)

Lorenzo Alessandri tra inconscio e surreale

La mostra del primo dei surrealisti italiani a Collegno (To)  dal 17/09/2021 al 09/11/2021

Sala delle Arti Via Torino 9 Collegno (TO)


Lorenzo Alessandri tra inconscio e surreale Sarà aperta fino al 9 novembre presso la Sala delle Arti di Collegno (To) la mostra “Lorenzo Alessandri tra inconscio e surreale“. Organizzata dall'associazione culturale Le Tre Dimensioni, a cura di Monica Col e realizzata con il sostegno e il patrocinio del Comune di Collegno, il contributo di Barricalla SpA, e con il patrocinio di Regione Piemonte Città metropolitana di Torino e città di Giaveno.

“A ridosso dell'anniversario della morte di Lorenzo Alessandri, definito dai maggiori critici d'arte , tra cui Vittorio Sgarbi, il primo dei surrealisti italiani, avvenuta il 15 maggio 2000 a Giaveno, prende vita la mostra evento 'Lorenzo Alessandri tra inconscio e surreale' – dichiara Monica Col curatrice della mostra e Presidente dell'Associazione Le Tre Dimensioni –. É un progetto curatoriale che vede coinvolte dieci collezioni private per un totale di 49 opere per lo più mai esposte al grande pubblico, più due riproduzioni delle opere relative ai due atterraggi al villaggio Leumann di Collegno: Atterraggio a Leumann a e Eclissi Albina. Un ritratto inedito e lontano dalle opere più spiazzanti e aggressive che hanno caratterizzato l'ultima produzione, ma anche un percorso in cui i giovani potranno ritrovare in Alessandri il precursore di figure a loro ben note. L'intento vuole essere quello di accostare alla figura di questo grande artista piemontese, definito dai maggiori critici d'arte il primo dei surrealisti italiani, un pubblico di tutte le età. La mostra è una lettura del Maestro contemporanea, ma nello stesso tempo trascendente, tesa al vero e reale, ma volta
anche l'aldilà di ciò che si manifesta. Lontana dalle produzioni più note, ma vicina a un occasione di ricerca dell'uomo dietro l'artista, a un ritratto inedito, mai visto. Un viaggio da un'opera a un' altra, da un periodo di produzione artistica all,'altro, con l'obiettivo di capire e carpire l'artista più intimo. Quello degli studi, della soffitta macabra, delle bambole e dei mostri, ma anche quello alla scoperta della religione. La scoperta di un materiale che è fatto essenzialmente di sguardi. “

“L'Amministrazione comunale – dichiarano Francesco Casciano, sindaco di Collegno e Matteo Cavallone, assessore alla cultura - è lieta di ospitare un evento artistico gratuito e accessibile a tutti che non si limiti alle sole arti espositive, ma che coinvolga trasversalmente la cittadinanza in tutti le forme di manifestazioni
della cultura, a tal proposito, sempre nell'ambito della mostra, sono previsti un concorso letterario la cui premiazione avverrà nella Sala Consiliare della Città di Collegno, laboratori didattici per cicli di elementari medie e superiori, nonché incontri di approfondimento sul pittore con storici dell'arte, psicologi, nell'ambito della settimana della salute mentale, collezionisti e galleristi. Alessandri, infatti, è stato un pittore significativo anche per la memoria storica della Città di Collegno poiché ha immortalato in due tele il Villaggio Leumann nell'ambito del ciclo di quadri denominato “atterraggio a Leumann”.

“La Città di Giaveno è fra gli enti patrocinatori della mostra “Lorenzo Alessandri tra Inconscio e Surreale” che si svolgerà a Collegno presso la Sala delle Arti. Lorenzo Alessandrì è stato un importante artista che Giaveno ha accolto e qui ha vissuto fino alla fine del suo percorso e qui ha compiuto le sue alte espressioni e rappresentazioni dell'arte – dice il Sindaco di Giaveno Carlo Giacone - . Un artista e un uomo al centro della vita e delle sue manifestazioni, fra verità e sogno, fra la profondità del brutto e il sublime del bello.”

Previsti durante tutto il periodo della mostra quattro laboratori didattici a cura di Francesca Ilva Carosi e Giovanna Ciquera. Le attività sono pensate per bambini dalla scuola dell'Infanzia fino ai ragazzi delle superiori , che avranno così modo di scoprire i dipinti di Alessandri in modi insoliti e divertenti. Previsti anche numerosi incontri conferenze, dal laboratorio di “ricerca espressiva dell'alterità che alberga in noi” tenuto dalla psicologa Henni Rissone che introdurrà un linguaggio di espressione corporea partendo dai dipinti del Maestro all'incontro con Silvana Cimieri, sua allieva. In mezzo un fitto e ricco calendario di incontri sulla figura di Alessandri vista nelle sue mille sfaccettature.

La mostra conta di 4 sezioni : le donne, i mostri l'inconscio, il surreale.

Previsti eventi collaterali. Dei “fuori mostra”, come quello da Sguazzi d'arte aTorino,via Avigliana 36 in cui sarà possibile, per tutto il periodo di apertura della mostra, ammirare molticapolavori del Gruppo Surfanta di cui Alessandri è stato fondatore.

Tutto il calendario degli incontri è consultabile sul sito www.lorenzoalessandri.com

Orari di apertura al pubblico
Lunedì martedì chiuso
Mercoledì - Giovedì – Venerdì 14.30 – 19.30
Sabato e domenica 10.30 – 13.00 14.30 – 19.30
Ingresso gratuito

Tutta le opere della mostra sono raccolte nel catalogo Lorenzo Alessandri tra inconscio e surreale a cura di Monica Col, edizioni Le Tre Dimensioni, Novara 2021

Scuole tutte le mattine su prenotazione dal sito www.lorenzoalessandri.com
Info : letredimensioni.associazione@gmail.com


Con l'Arte, per l'Arte

Cosa vedere oggi

Sostieni ArteRaku.it


Lavoriamo condividendo passione e cultura organizzando mostre, workshop e lezioni gratuite perchè crediamo che solo la cultura renda relamente liberi.
Collabora partecipando alle nostre mostre, aiutandoci attivamente all'organizzazione delle stesse o sostetendoci con un piccolo contributo.

Mailing list

Per ricevere aggiornamenti e news su corsi, mostre, eventi e workshop relativi a ArteRaku.it iscriviti alla mailing list