ArteRaku.it - Ukiyo-e Project - il duo dedicato alla sound art a Ravenna Festival

Ukiyo-e Project

il duo dedicato alla sound art a Ravenna Festival  dal 13/05/2016 al 13/07/2016

Chiostri Francescani via Dante Alighieri 2 Ravenna (RA)


Ukiyo-e Project Dal 13 maggio al 13 luglio Ravenna Festival ospita la nuova installazione sonora di Ukiyo-e Project (Luca Maria Baldini e Silvia Bigi) dal titolo Matelda. Ispirata all'omonima figura dantesca, l'opera é fra le proposte 2016 nella sezione Giovani Artisti Per Dante.

Matelda è un'installazione in situ che abolisce le categorie tradizionali di tempo e spazio. Ispirata all'omonima figura dantesca, Matelda, custode del paradiso terrestre, conduce l'ascoltatore attraverso un viaggio simbolico. L'opera si basa sulla riproduzione tridimensionale del suono. Ukiyo-e è un progetto di Luca Maria Baldini e Silvia Bigi che nasce nel 2013. Nel 2014 Observing your skin ha debuttato presso la galleria Art&Context di Basilea, Svizzera. Il progetto Nebula, realizzato nel settembre 2015, ha vinto il premio RAM, presentato in Pedagogia dello sguardo presso MAR, Museo d'Arte della città di Ravenna. Successivamente il lavoro è stato esibito in una mostra personale presso la galleria Schleifmuhlgasse 12-14 di Vienna. Nelle serate di Rasponi Open Space è stato inaugurata, all'interno delle sale di Palazzo Rasponi dalle Teste l'opera Felicia, ispirata alla figura di Felicia Rasponi.

"Matelda rappresenta l'abolizione delle frontiere tra ambiente reale e ambiente immaginato. La nostra sound art conduce l'ascoltatore a un vero e proprio spaesamento, obbligandolo a un ripensamento radicale dei propri confini percettivi e del proprio spazio individuale. Letteralmente stravolge, mette in discussione ciò che é vissuto e codificato come 'realtà tangibile'. Matelda suggella questa dicotomia presenza/ assenza: esplora il dentro e il fuori, rende il fruitore parte attiva, sollecitando i confini della pelle e aprendo un portale spazio-tempo dove ogni azione, ogni respiro, ogni parola è ammessa. Le nostre opere sono performance in assenza, ognuna nata dalla ricerca di un impronta-referente. Per RavennaFestival abbiamo esplorato la figura dantesca che più ci ha suggestionato: colei che incontra Dante al varco tra Purgatorio e Paradiso, preparandolo all'incontro con Beatrice. Custode del paradiso terrestre, Matelda é simbolo di una dimensione pura, che ci connette a una felicità ancestrale, dimenticata. La ricerca ci ha condotti in 'acque profonde': nel mondo rituale del battesimo, che, ripulito da ogni aspetto culturale, abbiamo restituito nella sua forma primigenia: un passaggio, una metamorfosi trasformativa." Silvia Bigi, Ukiyo-e Project


Con l'Arte, per l'Arte

Cosa vedere oggi

Sostieni ArteRaku.it


Lavoriamo condividendo passione e cultura organizzando mostre, workshop e lezioni gratuite perchè crediamo che solo la cultura renda relamente liberi.
Collabora partecipando alle nostre mostre, aiutandoci attivamente all'organizzazione delle stesse o sostetendoci con un piccolo contributo.

Mailing list

Per ricevere aggiornamenti e news su corsi, mostre, eventi e workshop relativi a ArteRaku.it iscriviti alla mailing list