ArteRaku.it - Alfredo Pirri - Giorno/Notte - Testi di Cecilia Canziani e Davide Ferri

Alfredo Pirri - Giorno/Notte

Testi di Cecilia Canziani e Davide Ferri  dal 30/03/2019 al 11/05/2019

Galleria Eduardo Secci Piazza Carlo Goldoni, 2 Firenze (FI)


Alfredo Pirri - Giorno/Notte " La pittura che si espande nello spazio fino a costruire un luogo diventa architettura" (Alfredo Pirri)
È con grande piacere che la galleria prosegue la collaborazione con Alfredo Pirri, dopo le mostre del 2015 negli spazi di Firenze e Pietrasanta, proponendo un nuovo progetto personale dell’artista.
In occasione della mostra Giorno/Notte Pirri torna a riflettere su alcuni dei temi più pregnanti della sua produzione, legata al mondo dell’architettura e a quel sottile confine che la separa dall’arte.
Il percorso che l’artista propone all’interno degli spazi della galleria comprende formati diversificati: installazioni site-specific, acquarelli e le grandi Arie di plexiglass che caratterizzano la sua produzione, dando l’occasione allo spettatore di poter spaziare da un’atmosfera all’altra, in un percorso sensoriale di luce che lo accompagna come in una risalita dal giorno alla notte, dove la luce assume una dimensione spirituale. Convivono, dentro la mostra, opere appena concluse insieme ad altre elaborate durante un intero anno di lavoro, tutte caratterizzate da un silenzioso, quanto furioso, mutare cromatico e luminoso. Opere concepite per lo spazio pubblico, come il lampione gonfio di luce e colore che ricorda l'esplosione di una biglia di vetro infantile, oppure l’'installazione cromatica e architettonica, quasi abitabile, come fosse un'enorme casa di bambole, che parte dagli studi realizzativi di una grande installazione urbana in corso di progettazione. Infine, a contraltare, ci si trova davanti a opere dal carattere intimo, ma espanse come un grande acquerello monocromo, che restituisce la sensazione di un allargarsi continuo e senza fine di onde acustiche dentro una spazialità immensa. Immancabile, ritroviamo anche la produzione di opere realizzate con l'applicazione di piume i cui aloni dipinti e luminosi che si riflettono sulla parete contrastano fortemente col tono carnoso, cupo e violento di un nero che appare per la prima volta nell'opera dell'artista, agendo come basso continuo e tono irriverente nella costruzione della mostra.
ALFREDO PIRRI
Alfredo Pirri è nato a Cosenza nel 1957. Vive e lavora a Roma. Sempre a Roma ha frequentato l’Accademia di Belle Arti, prendendo il diploma in pittura. Alfredo Pirri ha esposto i suoi lavori in numerosi musei e biennali, nazionali e internazionali, tra cui ricordiamo: MACRO Testaccio, Roma (2017); Fondazione Nomas, Roma; (2016), Museo Novecento, Firenze (2015); London Design Festival (2015); British School of Rome,2015; Galleria Nazionale d’Arte Moderna, Roma con l’installazione “Passi” (2012-2016); Palazzo Te, Mantova (2013) e Project Biennial D-0 ARK Underground Konjic, Bosnia Herzegovina (2013), dove “Passi” è in esposizione permanente; Museo Archeologico Nazionale Reggio Calabria, con l’opera “Piazza”, che integra lo spazio museale in modo permanente (2011); Centro Arti Visive Pescheria, Pesaro (2007); Maison Européenne de la Photographie, Parigi (2006); Biennale dell’Avana (2001); Accademia di Francia a Roma - Villa Medici (2000); MoMa PS1, New York (1999); Walter Gropius Bau, Berlino (1992); Biennale d’Arte di Venezia (1988). Ha insegnato alla Bezalel Academy of Arts and Design di Gerusalemme, all’Università La Sapienza di Roma, all’Accademia di Belle Arti di Urbino, all’Accademia di Belle Arti di Palermo, ed è attualmente docente di Pittura all’Accademia di Frosinone e Advisor in Visual Art per l’American Academy in Rome. Nel 2015 è scelto da AMACI (associazione musei d’arte contemporanea italiani) come artista guida dell’undicesima giornata del contemporaneo.
Fra le sue numerose pubblicazioni: Alfredo Pirri, I pesci non portano fucili, (in italiano e inglese), Quodlibet, Macerata, 2017 e Alfredo Pirri, Passi 2003 – 2012, Gli Ori Editore, Pistoia, 2012.


Con l'Arte, per l'Arte

Cosa vedere oggi

Sostieni ArteRaku.it


Lavoriamo condividendo passione e cultura organizzando mostre, workshop e lezioni gratuite perchè crediamo che solo la cultura renda relamente liberi.
Collabora partecipando alle nostre mostre, aiutandoci attivamente all'organizzazione delle stesse o sostetendoci con un piccolo contributo.

Mailing list

Per ricevere aggiornamenti e news su corsi, mostre, eventi e workshop relativi a ArteRaku.it iscriviti alla mailing list